Volontariato


Solitudine, tristezza, isolamento anziani...Possiamo fare qualcosa?

​Come migliorare la qualità della vita e della salute degli anziani?

aprile maggio 2019


Vorremmo fare qualcosa per la salute dei nostri anziani, genitori, nonni, zii, amici...

ma cosa possiamo fare perché stiano meglio ?

Sono molte le cose che si possono fare; vi sono alcune azioni che stimolano le attività mentali e sociali, rallentando i processi degenerativi della mente e depressivi dovuti all'isolamento. Da osservazioni e approfonditi studi fatti, si è notato ad esempio che un grande aiuto e beneficio agli anziani può essere introdurli nel mondo informatico, da cui molti si sentono esclusi; farli avvicinare con semplici corsi base di informatica, può già dare una mano a vari problemi come quelli suindicati.


Per un anziano solitario ed isolato, conoscere le semplici basi per gestire un computer, entrare in autonomia in internet, lo può aiutare a socializzare con altri, dargli una possibilità di convivenza con il mondo contemporaneo e tutto ciò che offre, può incoraggiarlo e facilitarlo nelle relazioni sociali o nelle relazioni di familiari che abitano lontano da lui, con cui può relazionarsi per mail, skype, WhatsApp, Viber, Phonotto o altri mezzi informatici di cui non conosce bene l'utilizzo.


Internet si presenta come un potente mezzo di comunicazione, mai osservato in altre tecnologie. Tutto questo rende gli anziani curiosi e attivi, così si dà loro la possibilità di comunicare con i membri più giovani della famiglia, che sono completamente inseriti in questa era digitale. La risocializzazione e l'aumento della autostima influenzano direttamente il miglioramento della qualità di vita delle persone in questa fascia di popolazione.


Fate iscrivere i vostri genitori, nonni, zii, amici e chi ancora non lo sa usare!


Vorreste aiutare gli altri ?

Se volete dare una mano a chi sta meno bene di Voi, offrendo il Vostro tempo per fare volontariato,

cortesemente inviate mail con informazioni su Voi, Vostri ​interessi, aspirazioni

ed eventuali precedenti esperienze!

scrivete a : segreteria@salutedelcorpoedellospirito.it